Cessione del Quinto a Pensionati, finalmente è possibile

Non è sempre stato così, ma da poco tempo a questa parte anche i pensionati possono richiedere un prestito per mezzo della cessione del quinto: l’INPS ha stabilito tutte le modalità per regolarizzare il processo per detrarre le rate del prestito dal quinto della pensione.

Il pensionato che richiede il prestito con cessione del quinto si deve rivolgere all’istituto di credito richiedendo un preventivo.

Requisiti per la cessione del quinto a pensionati

Esso deve avere una pensione tale che della quale la quinta parte basti ad estinguere il prestito entro e non oltre i 120 mesi (10 anni) di contratto e un’assicurazione per il rischio di premorienza del titolare della prestazione.

Come già spiegato, non è possibile che l’INPS prelevi una somma superiore al quinto della pensione mensile in modo da tutelare ogni cliente.

Prima di richiedere il prestito, il pensionato deve richiedere all’INPS la comunicazione di credibilità della pensione che serve per calcolare l’importo delle rate da pagare.

Nel caso in cui l’istituto finanziatore in questione (come la Global Finanziamenti) siano in convenzione con l’INPS non sarà necessario recarsi all’INPS per richiedere questo tipo di comunicazione, poiché la richiesta verrà effettuata direttamente dal personale dell’istituto.

La rata viene calcolata sulla pensione netta mensile e non sulla pensione lorda in modo da non far intaccare la pensione minima percepita da trattenute fiscali e previdenziali. Per questo motivo non tutti possono richiedere una cessione del quinto a pensionati.

Nel contratto devono essere indicate tutte le spese (istruttoria, estinzione anticipata, premio assicurativo per premorienza, commissioni, interessi).

I pensionati che non possono accedere a questo prestito sono coloro che hanno il seguente tipo di pensione:

  • Assegni al nucleo familiare;
  • pensioni con contitolarità per la quota parte non di pertinenza del soggetto richiedente la cessione;
  • assegni di sostegno al reddito(VOCRED, VOCOOP, VOESO);
  • pensioni e assegni sociali;
  • assegni mensili per l’assistenza ai pensionati per inabilità;
  • invalidità civili.

Il rimborso del prestito è gestito completamente dall’ente pensionistico per automatizzare il processo.

Richiedi Prestito Online

Compila il seguente modulo per ottenere il tuo prestito: TAN 4.5% fisso, TAEG personalizzato. Finanziamenti tasso fisso. Preventivo gratuito. Agenti in tutta Italia.