Calcolo Cessione del Quinto: a cosa serve e come si fa

Il calcolo cessione del quinto è la simulazione grazie alla quale si riesce a definire (approssimativamente, poiché ogni situazione finanziaria è diversa) se il richiedente possiede i requisiti per riuscire a rimborsare le rate del prestito.

Oltre a ciò, serve a comparare l’effettiva convenienza dei preventivi delle diverse linee di credito.

Modalità di calcolo prestito

Le modalità di computo esistenti sono due: calcolo cessione sulla busta paga o sul modello CUD.

Calcolo prestito sulla busta paga

Come fattori di calcolo si usano:

  • Ore lavorative previste da contratto (esempio 8 ore per 5 giorni alla settimana)
  • Retribuzione oraria (esempio 8 euro l’ora)

Si calcola l’esatto stipendio mensile (moltiplicando le ore di lavoro per la retribuzione oraria), successivamente si moltiplica il risultato per 13 e poi si divide per 12.

Eseguito il calcolo, si sottrae al risultato l’aliquota IRPEF (imposta sul reddito della persona fisica) per il dipendente pari al 27%, infine si divide il risultato per 5 (la rata di una cessione non può superare 1/5 dello stipendio o della pensione) e si otterrà così la rata massima.

Esempio: 8 euro l’ora x 160 ore mensili = 1280 euro poi 1280 euro x 13 / 12 = 1386 a cui si sottrae il 27% IRPEF 1386 x 0.27 = 1012 euro (senza IRPEF) / 5 = 202 euro rata mensile massima cedibile

N.B.

Prima di poter effettuare i dovuti calcoli, consigliamo di richiedere un preventivo gratuito.

Richiedi Prestito Online

Compila il seguente modulo per ottenere il tuo prestito: TAN 4.5% fisso, TAEG personalizzato. Finanziamenti tasso fisso. Preventivo gratuito. Agenti in tutta Italia.